Corte in Festa, 29 e 30 dicembre a Martano

Festival della sostenibilità e delle relazioni

 
Da venerdì 29 a sabato 30 dicembre 2017 si svolge la terza edizione di Corte in Festa, festival della sostenibilità e delle relazioni, organizzato da Oikos Sostenibile, a Martano in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. L’edizione 2017 prevede oltre 7 concerti che si alternano su due palchi, 1 mercato enogastronomico e artigianale, 8 laboratori del benessere olistico, una cucina a cielo aperto nel borgo Martanese, 2 trekking urbani e naturalistici, 5 spettacoli di teatro di strada, 2 mostre d’arte contemporanea, 3 proiezioni di video art, 5 performances3 dj set. Un festival ricchissimo e incredibile che coniuga arte, cultura, musica, artigianato, ambiente, benessere, agricoltura, mobilità sostenibile, comunità e paesaggio in un connubio non asservito alle logiche del puro consumo culturale. 
Di seguito il programma completo di Corte in FestaFestival della Sostenibilità e delle relazioni:
 
Venerdì 29 dicembre
apertura ore 16
 
Ore 16 Dialoghi sulla Sostenibilitàatrio Castello Baronale
Operatori culturali, esperti, tecnici e addetti ai lavori proveranno, attraverso un momento di conversazione e confronto a sviluppare riflessioni sulla straordinaria opportunità rappresentata dallo sviluppo sostenibile. L’iniziativa darà il via al Festival e prende forma dal desiderio di poter accorciare le distanze fra i fabbisogni espressi dalle comunità locali, e le esigenze che emergono all’attenzione degli esperti e degli specialisti, favorendo con eventi come questo la creazione di un immaginario e di un vocabolario comune, realistico e argomentato, a proposito del Salento e di come vorremmo che fosse. L’appuntamento intende associare esperienze professionali, tecniche e scientifiche molto diverse l’una dall’altra ma che hanno un collante unico nell’individuazione di uno specifico fabbisogno: la necessità di promuovere lo sviluppo territoriale in chiave sostenibile.
Elenco ospiti/relatori
Cosimo Chiffi, rappresentante Ciclovia dell’acquedotto Pugliese
Raffaele Gorgoni, giornalista e scrittore
Sebastiano Leo, assessore alle Politiche per il Lavoro della Regione Puglia
Alice Mi, rappresentante movimento NoTap
Daniele Pomes, rappresentante movimento NoalCarbone

Fabio Tarantinosindaco di Martano
L’incontro sarà introdotto da Gabriele De Giorgi e concluso da Katia Manca
ore 17 Apertura Mercato Enogastronomico e Artigianale
nel borgo antico tra le vie del gusto con una cucina all’aperto organizzata dalle massaie e gli operai martanesi
ore 19.30 “Il Mal di Pancino di Rodolfino”, teatro di strada a cura della Compagnia del Piccolo teatro di Pane, spettacolo per grandi e piccini, Piazza Caduti
dalle ore 20 alle ore 23 Poesie di Terra, di Lotta e Libertà con Renato Grilli, performance teatrale, via Roma n.9
ore 21 Fakiro Nirname, teatro di Strada con Luca Andrea Casto, Piazza caduti
dalle ore 20 alle ore 23 NannaNanna, performance teatrale a cura dell’associazione Protocaos, via Roma n. 9
dalle ore 21 alle ore 23  “Oh abitare in una rosa di venticinque Stanze” di Antonio Massari e “Tutto bene nonostante tutti” di Gabriele Albergo, mostra d’arte contemporanea a cura di Lorenzo Madaro, all’interno del castello Baronale
dalle ore 21 alle ore 23 “Lascia ch’io Pianga”, performance video art di Katia Manca e Alberto Caroppo, all’interno del Castello Baronale
ore 22 Insimul Finibus Terrae, musica tradizionale del Salento con Michele BiancoEnza Pagliara e Dario Muci, atrio Castello Baronale
ore 23 Los Cazzaros, esplosivo trio Rock’n’roll
A seguire Northern sou, beat, r&b e calypso con Postman Ultrachic e Gopher
 
Sabato 30 dicembre
apertura ore 10

Ore 10 Trekking urbano e Passeggiate naturalistiche tra straordinarie bellezze architettoniche urbane e rurali con Glocaltour, ritrovo piazza Caduti. E’ necessario prenotarsi all’evento.
dalle ore 15 alle 22 Laboratori e Percorsi Benessere
:Shiatsu, Aromaterapia, Reiki, Feldenkrais, Aura-Soma e Campane Tibetane sono le discipline che verranno presentate e che si potranno conoscere e provare, Castello Baronale.
ore 16 
Apertura Mercato Enogastronomico e Artigianale
nel borgo antico tra le vie del gusto con una cucina all’aperto organizzata dalle massaie e gli operai martanesi
ore 18 Danza Sufi con Dhyan Maxim, Castello Baronale
ore 18.30 In3cci teatro di strada con Lillo Birillo Macicomicshow
ore 20 Isterismo Culinario, teatro di strada con Elena nel Mondo
ore 20 Proiezione de “La Città Personale” di Guendalina Salini, via Roma n. 15
ore 21 Kukulà di Giuseppe Semeraro, spettacolo per grandi e piccini, piazza Caduti
dalle ore 21 alle ore 23 “Cinque interludi d’estate” di Francesco Fisotti e performance live di Villa Idrusa Ensamble feat Float a Flow, via Roma 
dalle ore 21 alle ore 23  “Oh abitare in una rosa di venticinque Stanze” di Antonio Massari e “Tutto bene nonostante tutti” di Gabriele Albergo, mostra d’arte contemporanea a cura di Lorenzo Madaro, all’interno del castello Baronale
dalle ore 21 alle ore 23 “Lascia ch’io Pianga”, performance video art di Katia Manca e Alberto Caroppo, all’interno del Castello Baronale
ore 21 Enzo Petrachi, folk leccese feat Alessio Gaballo, atrio Castello Baronale
ore 22.30 Mongrel Quartet, quartetto funky jazz, Castello Baronale
ore 23.30 Cacao Mental, trio Milanese esplosivo per una psicotropical Cumbia, Castello Baronale
A seguire Jazz soul funk col dj set di Pantu


Inoltre per i più piccoli nelle due girnate del Festival sarà allestito uno spazio ludico a misura di bambino, con divertenti e creativi giochi
 









Condividi questo articoloShare on Facebook0Share on Google+0Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Tumblr0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Print this page
About the Author