CASA SU ROTAIE

Locanda per viandanti e viaggiatori, nella stazione puoi trovare ospitalità e ristoro. Chi passa da Stazione a Sud Est, locale, turista o viaggiatore, sa benissimo che potrà conoscere il Salento autentico, pregi e difetti, senza alcuna maschera e soprattutto lontano dai tour folkloristici. I nostri ospiti sanno bene che avranno la possibilità di conquistare il proprio tempo immergendosi tra le storie e i racconti: memorie delle comunità. Condividendo saperi ed esperienze. Sono i benvenuti gli artisti, i talentuosi, i coraggiosi. Quelli che si sono reinventati una professionalità o che desiderano farlo, partendo da zero, con l’umiltà e la voglia di farcela. A Sud Est arriva chi ha voglia di mettersi in gioco e chi affronta la propria vita con curiosità e determinazione. Chi ha gran entusiasmo e chi coltiva sempre la voglia di fare, di scoprire e di comunicare.

995069_1660133220875393_2795690357108727422_n
_MG_6791
_MG_6755
11423933_1660132977542084_7864511229849084261_n
11208638_1671388756416506_1612462205260627585_n
Immagine acquisita 152250022
Immagine acquisita 152250028
Immagine acquisita 152250008
Immagine acquisita 152250016
Immagine acquisita 152250027
Immagine acquisita 152250023
Immagine acquisita 152250014
_MG_6796
Immagine acquisita 152250010
_MG_6779
_MG_6776
_MG_6780
_MG_6750
_MG_6746
_MG_6760
11407061_1660132784208770_8783429778210704921_n
10296562_1660928490795866_5793028791956026496_n

Siamo al secondo piano della stazione ferroviaria di Otranto e, l'immobile è così articolato: ingresso, salotto, 4 camere da letto, 2 vani pluriuso, disimpegno, sala cucina,  sala pranzo, due locali per i servizi igienici che si trovano all’estremità dell’edificio costituiti da due wc, due docce, due lavabi. Le stanze conservano caratteristiche uniche: sono state realizzate in muratura, con ben 9 volte “a stella” di altissimo pregio architettonico.


 

RINNOVARE RIVIVERE RISTRUTTURARE

L’immobile unico e di assoluto pregio architettonico è situato al centro abitato di Otranto (in provincia di Lecce) noto per essere considerato uno dei borghi più belli d’Italia per i suoi meravigliosi paesaggi costieri, le sue tradizioni e la sua storia. L’imponente fabbricato fu inaugurato nel 1872, capolinea della linea Lecce-Otranto, gestita dalle Ferrovie del Sud Est. L’accesso alla casa su rotaie avviene al piano rialzato da una scala esterna. Alcuni spazi della stazione compresa l’intera facciata esterna dell’edificio  è stata oggetto di risanamento conservativo. I componenti dell’associazione Oikos hanno ristrutturato l’intero appartamento abbandonato da circa 40 anni, che necessitava di interventi importanti di risanamento, ed hanno realizzato i complementi d’arredo in collaborazione con artisti e designers  del territoro riutilizzando vecchi mobili. Un lavoro impegnativo ma che ha permesso di non alterare la natura dell’immobile.